Blog tour | Amore combinato di Audrey B.

Amore combinato di Audrey B.

Buongiorno lettrici e lettori,
il romanzo Amore combinato di Audrey B. uscirà il 15 ottobre, ma è già in pre-order su amazon.

È un contemporary romance ambientato nel mondo royal, dove i protagonisti si troveranno incastrati in un matrimonio combinato, cosa accadrà?

Amore combinato di Audrey B.

Blog tour | Amore combinato di Audrey B.

Titolo: Amore combinato
Autrice: Audrey B.
Editore: Self Publishing
Data di uscita: 15/10/2021
Genere: Contemporary romance, Royal romance
Pagine: 366
Prezzo Ebook: 2,99€ Gratis con Kindle Unlimited
Prezzo Cartaceo: 12,00€

GOODREADS
AMAZON

Trama

Amazon Kindle Unlimited

“Le regole sono fatte per essere infrante” Ad Alyssa Giselle Charlotte Kahn, principessa di Dervelot, basta una sola occhiata per rendersi conto del fatto che l’uomo che è stata costretta a sposare è il suo esatto opposto. Lei è composta, irreprensibile, e rispetta sempre le regole che le vengono imposte. Ad Ethan Bradley Alexander Begum, principe di Kelson, è sufficiente posare lo sguardo sulla donna a cui si ritrova legato per capire che sarà una spina nel fianco. Lui è rilassato, irriverente, e vive secondo le sue regole. Un principe. Una principessa. Un matrimonio combinato. Quando i confini tra finzione e realtà si confondono, anche il limite tra odio ed amore si fa più sfumato.

Estratti

«Principessa». Ethan si ferma all’improvviso, e per poco non mi scontro con la sua schiena tesa. Si volta verso di me, sul viso un’espressione infastidita che non riesco a giustificare «Piantala di camminare dietro di me».
«Ma… è quello che ci si aspetta da me», replico aggrottando le sopracciglia, perplessa. Che razza di richiesta è? Questo stabilisce il protocollo, come altro dovrei comportarmi?
Lui sbuffa, scattando in avanti per afferrare la mia mano e trascinarmi al suo fianco.
«Be’, io non mi aspetto questo. Sei mia moglie, cazzo, non il mio cane». Riprende a camminare, portandomi con sé tramite le nostre mani giunte, dal momento che io sono ancora pietrificata dal suo gesto. Mi volto appena indietro per incontrare lo sguardo di Olimpia, la quale si limita ad una
stretta di spalle, sorpresa quanto me.
«Bradley, non possiamo farlo», lo rimprovero in un sussurro, strattonando il braccio per tentare di tornare al mio posto. Naturalmente, però, non lo smuovo di un millimetro.

«Cazzo, principessa, per un attimo ho creduto che ti fossi decisa a chiamarmi con il nome giusto… mi hai fregato», borbotta lui, ignorandomi completamente.
Serro la mascella, trattenendo a stento un gemito di frustrazione. Dire che quest’uomo è esasperante sarebbe un eufemismo. E io che avevo persino preso in considerazione l’idea di chiedergli perdono per essere stata così dura con lui!
«Potrei dire lo stesso. Ad ogni modo, stavo semplicemente seguendo le regole».
«Già, perché tu sei una che segue sempre le regole, vero?».
«Esattamente», ribatto fiera, senza lasciarmi turbare dal suo sopracciglio sollevato o dal suo tono derisorio. Non può accusarmi di svolgere alla perfezione il mio compito semplicemente perché lui non è in grado o non ha voglia di farlo.
Finalmente giungiamo all’auto, ma prima che possa accomodarmi sui sedili posteriori, Bradley serra la presa sulla mia mano, costringendomi a voltarmi verso di lui e ad incontrare il suo sguardo penetrante.
«Dovresti imparare a vivere, principessa. Le regole sono fatte per essere infrante»
 
 
«Principessa, sei tu?».
Parli del diavolo… Sospiro, salutando lo stato di relax che avevo raggiunto e accogliendo quello di allerta che mi domina ogni volta che ho a che fare con Ethan.
«No, sono tua madre», sbuffo. Va bene, non molto fine da parte mia, ma sono stanca e la sua è stata una domanda sciocca «Certo che sono io, Bradley».
«Be’, esci».
Spalanco gli occhi, fissandoli sulla porta chiusa. Non so se sono più infastidita dalle sue parole o dal tono impaziente con cui le ha pronunciate.
«E per quale motivo, di grazia?».
«Usa un po’ di immaginazione, principessa», ribatte lui, e me lo immagino che alza gli occhi azzurri al cielo. Non lo sopporto proprio quando si prende gioco di me. È chiaro che le ragioni per cui vuole entrare sono facilmente intuibili; ma sono certa che ci sia almeno un altro bagno nei suoi appartamenti, e Bradley dovrebbe essere abbastanza galante da non obbligarmi a uscire per una sua comodità. Ovviamente, non posso aspettarmi nemmeno questo da lui.
Comincio a domandarmi se sia stato cresciuto come un principe, o come un ragazzo qualsiasi, senza l’obbligo di rispettare il galateo.
Comunque, se ritiene che le buone maniere siano sopravvalutate, non si offenderà se anch’io vi rinuncio.
«Sto facendo il bagno, Bradley», dico piatta, richiudendo gli occhi e cercando di rilassarmi di nuovo. Lui, però, non coglie l’antifona.
«E quindi?».
«Usa un po’ di immaginazione», borbotto, utilizzando le sue stesse parole.
«Vuoi che ti immagini nuda?», ridacchia.
Spalanco gli occhi, scattando a sedere e stringendomi le braccia al petto, come se potesse realmente vedermi.
«No!».
«Okay, allora vuoi che ti immagini nuda mentre ti tocchi nella mia vasca pensando a Bocelli?».
«Bradley!», esclamo indignata, fulminando la porta con lo sguardo. Ha davvero oltrepassato il limite della decenza. Come si permette di fare certe insinuazioni? Non è maleducato, è rozzo.
«Hai ragione, quel tipo non è molto eccitante. Allora forse stai pensando a me?», continua, con tono eccessivamente compiaciuto.
Va bene, questo è troppo. Mi alzo in piedi, stizzita, ed esco dalla vasca, avvolgendomi nel mio accappatoio. Prendo il cellulare, spegnendo la riproduzione musicale, e tolgo il tappo dalla vasca prima di andare alla porta. Quando la spalanco, mi trovo davanti al sorriso strafottente di Ethan, che mi fa infuriare ancora di più.
«Sei disgustoso», sibilo, incrociando i suoi occhi solo per un secondo prima di oltrepassarlo.
«Non hai negato», mi grida dietro, quando ormai sono sulla soglia della cabina armadio. Mi fermo sui miei passi, voltandomi lentamente per incenerirlo con lo sguardo.
«Tu, Ethan Bradley Alexander Begum, non potresti mai donarmi piacere, in alcun modo o forma»

Personaggi

Ethan, per gli amici Bradley, è un ragazzo dai molteplici volti: responsabile e diligente quando necessario, irriverente e scanzonato nel tempo rimanente. Gli piace vivere secondo le sue regole…
ma la ragazza giusta potrebbe rimetterlo in riga. (Prestavolto: Tobias Reuter)

Bradley Amore combinato di Audrey B.

Alyssa non conosce la parola “fallimento”. Lei non delude mai le aspettative e fa sempre ciò che il suo ruolo richiede, anche se questo le causa un’insicurezza che non si permette di mostrare a nessuno. Rispetta sempre le regole… almeno finché il ragazzo giusto non la porterà ad infrangerle.
(Prestavolto: Carolina Stramare)

Alyssa Amore combinato di Audrey B.
Damien è il migliore amico di Bradley, sono praticamente fratelli. All’apparenza superficiale ed immaturo, offre un grande sostegno all’amico ogni volta che ne ha bisogno. (Prestavolto: Karl Kugelmann)

Olimpia è l’assistente personale e migliore amica di Alyssa. Perfezionista e super organizzata, offre sempre ad Alyssa una visione razionale delle cose. (Prestavolto: Anna Durkiin)

Hamilton è il fratello maggiore di Alyssa. Vuole molto bene a sua sorella, e come lei rispetta sempre i suoi doveri, ma senza rinunciare al divertimento. Diciamo che è una via di mezzo tra Bradley e Alyssa. (Prestavolto: Robbie Amell)

Olyimpia Hamilton  Amore combinato di Audrey B.

Gratis con Kindle Unlimited

Autrice: Audrey B.

Aubrey B. è nata nel 1998 ed ha 3 grandi passioni: la chirurgia, la danza e i libri. Infatti, sta per laurearsi in Medicina, trova ogni scusa per ballare, e sfrutta il tempo libero per divorare romance, che poi recensisce sul suo blog, Crazy In LoveBooks.Royal romance, Audrey B., Romance , Romance contemporaneo, contemporary romance , Romanzo rosa , Kindle Unlimited, self publishing, self published, Royal love Ha già pubblicato in self la dilogia Stay, composta da Stay with me (2019) e Stay for me (2020), ed ha ancora molte storie da raccontare.

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo sui social, grazie!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *